lo spettrografo STIS, non è più attivo
Venerdi 6 agosto 2004 la NASA ha annunciato la sospensione dell'osservazioni con lo spettrografo STIS causa un malfunzionamento,

 

 

 

 

 

 

 

mentre gli altri strumenti continuano a funzionare correttamente, lo STIS sembra abbia avuto un problema elettrico. La conseguenza è stato il guasto del convertitore di alimentazione MEB (main electronics box)/Support Electronics +5V, sul "SIDE 2". Poiché questo componente è essenziale per il funzionamento degli 8 meccanismi all'interno dello strumento (compresi gli otturatori), il danno li ha resi inoperativi . Una riconfigurazione del SIDE 1, non è stato possibile causa un problema analogo avvenuto nel 2001, che lo aveva reso inattivo. Installato nel 1997 e destinato a durare 5 anni, lo spettrografo STIS del telescopio Hubble ha fornito circa il 30% delle osservazioni scientifiche, lo studio dello spettro fornisce importanti proprietà di un corpo celeste: la composizione chimica qualitativa e quantitativa, la temperatura, la velocità radiale, la velocità di rotazione e i campi magnetici. Nelle prossime settimane la NASA cercherà di trovare una soluzione per recuperarlo. Per la prima volta Hubble ci ha mostrato i confini dell'universo, i suoi strumenti hanno contribuito alla conoscenza di un mondo ancora misterioso e sconosciuto, le immagini che perderemo insieme allo STIS si trasformeranno in un "punto di domanda" nella nostra conoscenza.

 

home    galassie    sommario    <<<