HICKSOcompact group
HICKSON






 

HCG 92

I Gruppi Compatti sono dei laboratori naturali, ideali per lo studio di processi d' interazione, formati da quattro o più galassie, in cui sono in atto intense interazioni gravitazionali. Sono destinati a fondersi, generando un unico oggetto finale. Utilizzando programmi numerici per simulare al calcolatore l'interazione tra galassie, i ricercatori sono convinti che il 25% delle galassie ellittiche sono resti di gruppi compatti esistiti miliardi di anni fa.
Un centinaio di questi gruppi furono catalogati nel 1982 da P.Hickson, in base a regole precise:

 

1) il gruppo deve essere costituito da almeno 4 galassie con una differenza di luminosità tra la più brillante e la meno brillante non superiore a tre di magnitudini.

 

2) la magnitudine superficiale dell'intero gruppo deve essere inferiore a 26 magnitudini per secondo d'arco quadrato

 

3) la distanza della galassia più vicina non appartenente al gruppo, deve essere superiore a tre volte il raggio del gruppo stesso.

 

I gruppi compatti di Hickson sono sistemi con una densità di galassie senza confronti nell'Universo, si pensi che in media 4-5 galassie sono contenute in un volume di 50 kpc³ che è quello occupato normalmente da una sola galassia, fino a una ventina di anni fa, si ipotizzava che tutti i gruppi di Hickson apparivano compatti per un effetto di proiezione, ma in quest'ultimi anni grazie a tecniche osservative avanzate le idee stanno cambiando, la presenza di distorsioni mareali osservate nei gruppi compatti è una prova reale, non si esclude però che alcuni gruppi compatti siano un effetto di proiezioni o che una o più galassie si trovano per caso lungo la linea visuale, senza appartenere al gruppo.

HCG 79

credit NASA/STScl

CG 1720-67.8

 

home   galassie   sommario   <<<