credit NSSDC-NASA

NEAR

GALILEO

ASTEROIDI
corpi rocciosi aridi, troppo piccoli per avere un'atmosfera.
Gli asteroidi sono il residuo di un processo fallito di formazione di un pianeta.

 

CLASSIFICAZIONE IN BASE ALLA LORO POSIZIONE NEL SISTEMA SOLARE:

La maggior parte degli asteroidi Ŕ concentrata tra l'orbita di Marte e Giove in una regione conosciuta come cintura principale, ad una distanza media dal Sole compresa tra 2,17 e 4 unitÓ astronomiche (UA).
Questa zona a sua volta Ŕ divisa in sottogruppi: Ungarias, Flora, Focea, Koronis, Eos, Temi, Cibele e ilda, (nomi degli asteroidi principali di ciascun sottogruppo).


Asteroidi vicini alla Terra classificati come NEA (Near Earth Asteroids), considerati pericolosi a causa di un impatto con la Terra, si dividono in:
AMOR orbitano sempre all'esterno dell'orbita terrestre senza mai incrociarla, distanza del perielio tra 1,017 e 1,3 AU.
APOLLO si trovano all'esterno dell'orbita terrestre, le loro orbite incrociano la Terra in due punti, semiasse maggiore superiore a 1,0 AU e distanze del perielio inferiori a 1,017 UA.
ATEN sono considerati una sottoclasse degli Apollo, si trovano all'interno dell'orbita terrestre, incrociandola in due punti, semiasse maggiore inferiore a 1,0 UA e distanza dell'afelio maggiori di 0,983 UA.

TROIANI seguono o precedono Giove di 60░ sulla stessa orbita, nei punti lagrangiani L4 - L5, punti in cui le orbite sono stabili.

 

Nella fascia principale gli asterodi non sono distribuiti in modo uniforme, esistono delle zone vuote conosciute come lacune di Kirkwood in onore di D. Kirkwood che nel 1866 ne scoprý la presenza. In queste zone i corpi trovandosi in risonanza orbitale con Giove, non possono sostare e a causa dell'attrazione gravitazionale con il pianeta gigante le orbite dei corpi diventano caotiche ed instabili, fino ad arrivare all'espulsione.

 

CENTAURI un gruppo di oggetti che si pensa siano stati strappati alla fascia di Kuiper descrivono un'orbita compresa fra Saturno e Nettuno, considerati pi¨ comete che asteroidi, a questo gruppo fa parte 2060 Chirone (classificato recentemente come cometa).

TRANSNETTUNIANI o KUIPEROIDI chiamati anche KBOs (Kuiper Belt Objects), sono corpi rocciosi ghiacciati, provenienti dalla fascia di Kuiper, una regione che si estende oltre l'orbita di Nettuno fino a circa 50 AU dal Sole, Ŕ considerata il luogo delle comete a corto periodo.


Ad una distanza dal sole, compresa fra le 50.000 e le 150.000 UA, oltre la fascia di Kuiper, si trova la Nube di Oort, Ŕ il serbatorio di un'alta concentrazione di comete a lungo periodo.


Classificazione secondo la loro composizione chimica:
TIPO C comprende il 75% degli asteroidi conosciuti, sono scuri simili alle condriti carbonacee.
TIPO S comprende il 17% sono luminosi e sono composti di nichel, ferro, con silicati di ferro e magnesio.
TIPO M sono luminosi composti esclusivamente da nichel e ferro.

Le informazioni relative alla loro morfologia viene studiata in base alla variazione della luminositÓ nel corso della loro rotazione. Privi di luce risultano visibili perchŔ riflettono la luce solare, tramite un'analisi spettroscopica della luce riflessa si risale alla loro composizione chimica.

 

meteor_crater_arizona

Inoltre ancora oggi si vedono gli effetti delle collisioni di asteroidi sulla terra avvenute in epoche lontane. Di sicuro uno dei pi¨ grandi Ŕ quello dello YUCATAN diametro tra i 180 e i 300 km. causando l'estinzione dei dinosauri 65 milioni di anni fÓ. A sinistra in alto METEOR CRATER ARIZONA con diametro di 1,2 Km e 180 mt.di profonditÓ, a sinistra in basso CRATERE MANICOUAGAN (CANADA) ha circa 204/206 milioni di anni, diametro 70 km. A destra in alto  WOLF CREEK in AUSTRALIA nel deserto centrosettentrionale con 50 mt di profonditÓ e diametro 875mt,  in basso a destra CRATERE di AOROUNGA, effetto di un asteroide o una cometa caduta, diametro  17 Km. circa. (credit foto Ron BAALKE L.Sharpton, LPI/ USGS/D. Roddy and LPI/ NASA/JPL)

wolf_creek

 

cratere manicouagan

 

cratere_aorounga

 

 

 

 

2063 BACCHUS

BRAILLE

KLEOPATRA

 

 

CRUITHNE

CERERE

EUGENIA

 

 

1998 KY26

ABSOLUS

2874

 

 

 

 

 

1998 WW31

 

 

home    galassie    sommario    simulazione orbite   >>>