NGC 6397 ammasso globulare (foto J.F.SEPINSKY et al VILLANOVA UNIVERSITY NASA)

 

 

psr j1740-5340 pulsar nell'ammasso globulare NGC 6397

PSR J1740-5340 PULSAR    Dalle immagini catturate dal telescopio HUBBLE,  il Dr. A.Possenti dall'osservatorio astr. di Bologna in collaborazione con il telescopio di Parkes in Australia e altri colleghi italiani,  ha  scoperto nel cuore dell'ammasso globulare NGC 6397 uno "strano sistema doppio",  formato da una pulsar superveloce "millisecond pulsar" e una  grossa stella rossa ingrossata,  invece che di una nana bianca come ci si aspettava.  La pulsar compie 274 rotazioni al secondo e la compagna stella rossa ha un raggio 100 volte di una nana bianca, la coppia di stelle orbita al comune centro di gravitÓ ogni 1,35 giorni. Questo evento mostra per la prima volta lo stadio finale del processo di accelerazione della pulsar.  La stella rossa risulta fortemente deformata a causa della pulsar che con la sua attrazione gravitazionale le sta strappando materia e gas,  accelerando cosi il proprio  moto di rotazione. Inoltre intorno al sistema si Ŕ scoperto un  grosso quantitativo  di gas, rilasciato  dalla compagna dilatata e che cade nella pulsar. L'astronomo F.Ferraro cosi spiega: "abbiamo scoperto un oggetto molto insolito, un sistema costituito da una pulsar veloce e da una stella che non Ŕ una nana bianca... ci˛ non si era mai visto.  La nostra opinione,  Ŕ che stiamo osservando il sistema appena prima che la stella rossa sia stata svuotata dei gas  e si sia trasformata in una nana bianca. Se ci˛ fosse sbagliato allora la stella compagna potrebbe essere una normale stella dell'ammasso globulare della pulsar.

 

 

 

 

PSR 1257+12  Intorno alla pulsar PSR 1257+12 nella costellazione della Vergine sono stati scoperti tre piccoli corpi, chiamati: PSR 1257+12A grande quanto la Luna,  PSR 1257+12B e PSR 1257+12C che sono crca 2 o 3 volte la massa della Terra. Purtroppo non ci sono immagini dirette perchŔ le capacitÓ dei nostri telescopi sono limitate, ma misurando le variazioni della velocitÓ di pulsazioni di questa pulsar si Ŕ potuto stabilire la presenza di tre piccoli corpi. Si ritiene si siano formati dopo che la Supernova ha prodotto la Pulsar.

PIANETA A periodo orbitale 25,3 giorni

PIANETA B periodo orbitale 66,54 giorni

PIANETA C periodo orbitale 98,22 giorni.

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SS 433 image jet foto W.Brinkmann

 

 

 

 

 

 

 

 

SS 433 foto ASCA

 

 

 

 

 

W  50/SS 433  W 50 contiene nel relativo centro la SS 433 una fonte binaria di raggi X, proveniente da un sistema doppio formato da una stella di neutroni, con un periodo orbitale 14 gg, SS 433 sta sparando verso l'esterno i getti nei sensi opposti generando due lobi. La forza mareale tra la fonte dell'oggetto (stella di neutroni - sistema di disco di accrescimento) e la stella secondaria generano una velocitÓ di 80.000 Km/s.    


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

STELLA DI NEUTRONI IN PUPPIS A    Nel centro del resto della supernova Puppis A, il Rosat Telescope ha scoperto una fonte luminosa interpretata come una stella calda di neutroni. La temperatura della sua  superficie Ŕ di 3,2 milioni di gradi.  

home   galassie     sommario    <<<     >>>