febbraio 2006 - Asteroidi che assomigliano a comete

L'asteroide 617 Patroclo scoperto nel 1906, appartiene alla classe degli asteroidi Troiani, pi¨ precisamente a quelli catturati nella zona del punto Lagrange stabile L5. Gli asteroidi Troiani il cui moto Ŕ sincrono rispetto a quello di Giove, segue o precede Giove di circa 60░ sulla stessa orbita, questi due punti corrispondono ai punti di equilibrio stabile e sono conosciuti come "punti Lagrange L4 e L5".

Patroclo e il suo compagno Menoetius, scoperto nel 2001, orbitano attorno ad un comune centro di massa in 4.28 giorni, i due oggetti hanno un diametro di 122 Km e 112 Km e distano tra loro circa 680 Km., questo sistema Ŕ localizzato a 630 milioni di chilometri dalla Terra. A causa della loro scarsa luminositÓ la loro osservazione Ŕ stata effettuata utilizzando un sistema d'ottica adattiva e di un sistema laser guida Star (LGS-AO), installato sul Telescopio Keck II a Mauna Kea.

L'osservazione del sistema Patroclo, durata parecchi mesi, ha permesso al team di ricercatori di determinarne l'orbita e di conseguenza la massa e la densitÓ. Il valore della densitÓ della coppia e di circa 0,8g/cm3, questo risultato inferiore alla densitÓ dell'acqua, ha portato a concludere che la composizione di questo sistema binario si avvicina molto pi¨ alle comete e che provengono dalle regioni pi¨ lontane del sistema solare.

Gli astronomi dell'University of California, Berkeley, con i colleghi in Francia hanno concluso che Patroclo e il suo compagno probabilmente sono ammassi di ghiaccio ricoperti da uno strato di polvere. Se l'ipotesi conferma che anche gli altri "troiani" hanno un nucleo cometario, la loro provenienza Ŕ da ricercare nelle regioni pi¨ esterne del sistema solare, le spinte gravitazionali dei pianeti pi¨ lontani dal Sole, li avrebbero deviati verso le zone pi¨ interne del sistema solare, infine sarebbero stati catturati da Giove nei "punti lagrange" stabili, L4 e L5". Un sistema binario non sarebbe vissuto a queste perturbazioni, ne segue che questo sistema probabilmente si Ŕ formato nella fase finale del suo viaggio con l'incontro di Giove e per effetto di una collisione caus˛ sistemi multipli.

 

 

 

 

 

home     galassie     sommario     simulazione orbite     <<<