credit Adam Block NOAO AURA NSF

 

 

credit Credit: NASA/JPL-Caltech/Max-Planck Institute/P. Appleton (SSC/Caltech)

click immagine

Coord. AR. 22h 35m 57s - decl: +3357'36"

Marzo 2006 - Osservazioni recenti effettuate con il telescopio infrarosso Spitzer, hanno rilevato un'enorme onda d'urto (arco verde) al centro del Quintetto di Stephan, un gruppo di galassie dove in atto una scena di un gigante cataclisma, questa scoperta stata fatta da un gruppo di ricercatori internazionale con la collaborazione degli scienziati del Max Planck Institute for Nuclear Physics (MPIK) in Heidelberg.

 

Uno dei componenti del gruppo ngc 7318b, per motivi non spiegabili, attualmente procede precipitosamente verso un'altra galassia ad una velocit vertiginosa, circa due milioni di chilometri all'ora, generando un'enorme onda d'urto, grande come la nostra Via Lattea, l'impronta di questa onda la presenza nello spettro di forti radiazioni di idrogeno molecolare. Quattro delle cinque galassie in questa immagine sono implicate in una violenta collisione, i loro centri appaiono come nodi brillanti gialli rosa all'interno di una nebbia bluastra formata da stelle, ngc 7318b la galassia che ha dato origine a questa turbolenza, situata sulla sinistra di due piccole regioni nella met a destra dell'immagine, la grande spirale in basso a sinistra dell'immagine, un oggetto in primo piano e non associato all'ammasso.

L'onda d'urto costituita da idrogeno caldo, stata individuata dal telescopio terrestre spagnolo, utilizzando lunghezze d'onda in luce visibile, quando ngc 7318b entrata in collisione con il gas diffuso dappertutto nell'ammasso, gli atomi di idrogeno scaldandosi nell'onda d'urto hanno prodotto il bagliore verde. Il Dr. Philip Appleton (Caltech) e collaboratori hanno puntato lo spettrografo infrarosso di Spitzer verso il punto culminante di questa onda, nella speranza di scoprire ulteriori informazioni di ci che stava accadendo, lo spettro ottenuto ha mostrato un forte segno nell'infrarosso causato dal gas incredibilmente turbolento composto da molecole d'idrogeno.

Questo gas si forma quando gli atomi d'idrogeno in seguito all'onda d'urto, si uniscono rapidamente per formare molecole d'idrogeno che a differenza dell'idrogeno atomico, libera la maggior parte della sua energia con vibrazioni che emettono nell'infrarosso. Quando gli astronomi hanno osservato il gruppo di galassie, sono stati sorpresi per ci che hanno visto, non soltanto per la turbolenza del gas, ma anche per la forza incredibile dell'emissione, la ragione per la quale l'emissione d'idrogeno molecolare cosi potente non stata ancora completamente compresa.

Questa immagine si compone di un'insieme di tre dati: vicino infrarosso (blu), visibile H-alpha (verde) dell'Osservatorio Calar Alto in Spagna e nell'infrarosso a 8 micron (rosso) del telescopio Spitzer. L'arco verde nell'immagine il punto della collisione delle due galassie.

 

home      galassie      sommario      <<<      HICKSON GROUP