7 febbraio 2005
la Nasa ha annunciato che il budget previsto per Hubble, sarą solo per una missione robotica con lo scopo di farlo precipitare nelle acque dell'Oceano tra il 2007 e il 2008.
.....no comment.....

 

- marzo 2005 - Steve Isakowitz dirigente della Nasa asserisce: "Hubble č una nave che agonizza, i rischi per una missione di manutenzione non meritano di continuare, una missione sia robotica che umana (si ricordi il disastro del 2003 del Columbia) per l'installazione di nuove parti č troppo rischiosa".

Su queste affermazioni c'č chi non č d'accordo,

Duccio Macchetto professore e direttore scientifico del telescopio spaziale asserisce:
" gli strumenti sono nuovi e in buono stato, fornisce il triplo dei dati di qualsiasi altro telescopio, Hubble continuerą a funzionare fino alla metą del 2008". (intervista su Repubblica

Alfred Vidal-Madjar direttore di ricerche all'Institut d'astrophysique de Paris, asserisce: "perdere Hubble sarebbe una catastrofe, numerose ricerche saranno impossibili, poichč Hubble resta uno strumento unico nonostante la concorrenza dei telescopi giganti a terra e gli altri osservatori spaziali, da quando č entrato in funzione, Hubble ha rivoluzionato l'astronomia, come ad esempio provando che l'universo era in una fase d'espansione accellerata."

Fin dal suo lancio, avvenuto nel 1990, Hubble ha dato un contributo notevole nel campo dell'astronomia, la nostra conoscenza nell'Universo č cresciuta grazie all'immagini trasmesse da questo "gioiello della tecnologia-scientifica", perdere Hubble significa chiudere una porta sull'Universo.

 

home     galassie     sommario    <<<