ORIONE IL CACCIATORE

 

 

NANE BRUNE

 

 

 

 
AMMASSO TRAPEZIO
HUBBLE
VISIBLE WFPC2
INFRARED NICMOS

 

Credit: G. Schneider / K. L. Luhman et al., NICMOS IDT /NASA
NANE BRUNE

 

credit ESO
MAPPA NANE BRUNE

 

M 42   la grande "Nebulosa di Orione" è una nebulosa ad emissione, grande "nursery stellare" laboratorio ideale per lo studio dei processi di formazione stellare. Al centro si trova un ammasso: il Trapezio, il nucleo è formato da un sistema multiplo: Theta1 Orionis composto da sei stelle:  A magn. 6.8-7.7 - B magn. 7.9-8.7 - C magn. 5.1 - D magn.6.7 - sono le stelle principali e formano un piccolo trapezio,  E e F magn. 11.1. Questo ammasso dista circa 1200 anni luce e contiene quasi 1000 stelle, la maggior parte "giovani" con età non superiori a 1 milione di anni, nel Giugno 2001 scrutando questa zona con il sofisticato e moderno strumento: SOFI montato sul New Technology Telescope NTT un telescopio da 3,5 metri dell'ESO situato a La Silla in Cile, gli astronomi notarono degli oggetti deboli, le osservazioni infrarosse ottenute con l'NTT hanno rivelato oltre 100 candidate nane brune. Questi oggetti quando sono giovani sono più facili da scoprire e studiare, perché sono più grandi, più luminosi, e sono circondati da dischi protoplanetari che con l'età tendono a dissolversi, in più di metà di nane brune si è rilevata un' emissione infrarossa superiore rispetto la norma, dovuto al caldo disco protoplanetario che le circonda.


home   galassie  sommario  Becklin-Neugebauer (BN)