m 101    m 83    m 51    ngc 4697  

Le osservazioni di Chandra in quattro galassie M 101, M 83,
M 51
,  NGC 4697, hanno rivelato in totale 72, una nuova classe di sorgenti chiamate "quasisoffici". Queste fonti visibili nell'immagine segnate da quadratini verde, hanno una temperatura che varia da 1 a 4 milioni di gradi Celsius, l'energia emessa maggiore di quella delle stelle di neutroni o dei buchi neri di massa stellare, una delle possibili spiegazioni che questi sorgenti provengono da buchi neri di massa intermedia (massa circa qualche centinaio di volte quella del nostro Sole), oppure stelle di neutroni o buchi neri che hanno un comportamento inusuale. 

Le sorgenti quasisoffici si trovano nel mezzo tra le sorgenti "X dure" (stelle di neutroni o buchi neri di massa stellare) che hanno una temperatura maggiore di dieci milioni di gradi e le sorgenti "supersoffici" originate da nane bianche che hanno una temperatura di diverse centinaia di migliaia di gradi. Studi effettuati su queste 4 galassie, indicano che questi fonti si presentano sia in galassie ellittiche che a spirali. Fino ad alcuni anni fa, si conoscevano soltanto due tipologie di buchi neri: quelli stellari con massa circa 1/100 volte il sole e quelli super-massicci con masse di milioni/miliardi di volte la massa del sole, situati al centro delle galassie, riuscire identificare questi fonti quasisoffici associandoli ai buchi neri di massa intermedia un ulteriore prova di una nuova classe di buchi neri.

 

home   galassie  sommario   <<<   >>>