SCONTRO FRA TITANI
AR. 09h 08m 50,10s decl. -09° 38' 12" costellazione Hydra

 

 

Abell 754 dista 800 milioni di luce, nata 300 milioni di anni fa da una collisione tra due ammassi di galassie è considerato un fenomeno d'una estrema violenza, il più potente osservato nell'Universo.
L'energia sprigionata da tale scontro sorpassata solo dal Big Bang, è stata definita "La perfetta tempesta cosmica" cosi gli scienziati hanno denominato questo evento, paragonandolo a due enormi fronti temporaleschi che si scontrano creando condizioni simili ad un uragano, coinvolte le migliaia di stelle e galassie, alcune delle quali sono state gettate nello spazio, mentre il gas nelle zone interne si è compresso e riscaldato fino a 100 milioni di gradi. Da tempo si supponeva che Abell 754 fosse il risultato di una collisione e nel 2004 le nuove osservazioni effettuate dal telescopio spaziale XXMM-NEWTON ha fornito nuovi particolari, per la prima volta gli scienziati hanno potuto creare una "cartografia" completa, contenente informazioni sulla temperatura, pressione e densità, inoltre si è potuto ricostruire al computer le fasi dell'incontro.

Dr Patrick Henry dell'università delle Hawaii asserisce:
"Davanti ai nostri occhi vediamo uno dei più grandi oggetti dell'Universo, all'inizio costituito da due ammassi di galassie più piccole, 300 milioni d'anni fà, ora è un ammasso massiccio in una fase turbolenta.

La dinamica della fusione rivelata da XMM NEWTON indicano un ammasso in transizione, Alexis Finoguenov, uno dei ricercatori del Max-Planck Institute for Extraterrestrial Physics in Germania asserisce: "la collisione delle due galassie ha generato abell 754, ma il processo di fusione non è ancora completo, un ammasso si è evidentemente urtato contro l'altro a nord-ovest e l'ha attraversato, ora la gravità attirerà il resto di questo primo ammasso verso il nucleo del secondo, ci vorrà miliardi di anni prima che la situazioni si stabilizzi.

Le osservazioni a raggi X di abell 754 aiuterà anche a comprendere l'energia scura e la materia scura, due fenomeni invisibili che rappresentano oltre 80% della massa dell'ammasso galattico.

 

 

 

L'immagine a destra (ingrandimento della regione centrale dell'immagine a sinistra), è una rappresentazione ad alta risoluzione della fusione tra le due galassie, si può vedere la struttura della fusione di due ammassi, cosi come i piccoli gruppi che si fonderanno con Abell 754.

 

simulation
 simulazione della collisione di due amassi di galassie, i puntini rappresentano le galassie, tra cui alcune contengono miliardi di stelle. credit NASA

home    galassie    sommario   <<<    >>>