MS 1054-03

  E' uno dei più lontani ammassi di galassie che si conoscono, è distante 8 miliardi di anni luce da noi. Un gruppo di astronomi europei dell'ESA delle centinaia di galassie in questo ammasso, ne hanno studiate in dettaglio circa 81, hanno scoperto che 13 di queste sono recenti resti di collisioni o coppie di galassie in collisioni. Il colore rosso che predomina in gran parte dei resti di collisioni, indica la presenza di stelle vecchie e la fine dei fenomeni di formazione stellare.  

 

Foto Credit  J. E. Hibbard (NRAO) e William D. Vacca (IfA)

Foto Credit  J. E. Hibbard (NRAO) e William D. Vacca (IfA)

NGC 3921

 Le nuove, immagini ad alta definizione ottenute con il telescopio spaziale HUBBLE dimostrano che NGC 3921 è il resto di due galassie fuse, Il risultato di questa interazione ha portato alla formazione di 380 ammassi globulari, di cui 270 molto vecchi e di color rossastro appartenenti alle due galassie prima della collisione, e 110 azzurri formatesi con la fusione. La distribuzione molecolare del gas è asimmetrica, le nubi molecolari del gas sono rilevate fuori dalle regioni centrali e possono essere associate a code di marea, dalle analisi effettuate questo sistema si evolverà in galassia ellittica normale.

 

 

NGC 7252

 

NGC 7252

 

Foto Credit  J. E. Hibbard (NRAO) e William D. Vacca (IfA)

NGC 7252

Esempio del resto di fusione del disco di due galassie, l' immagine ripresa con la macchina fotografica del HST mostra un singolo nucleo. Il risultato più notevole è la scoperta di circa 40 ammassi globulari.

  home    galassie    sommario    <<<   >>>